orlo

Isaac Asimov – L’orlo della Fondazione – Fondazione e Terra

In questo articolo vedremo L’orlo della fondazione e Fondazione e terra gli ultimi due libri del “Ciclo esteso delle fondazioni”.

Riepilogo

Vediamo quali sono i romanzi principali del ciclo.

Ciclo dei robot

  1. Io robot: serie di racconti incentrati sulla nascita dei robot, ha ispirato l’omonimo film con Will Smith;
  2. Abissi d’acciaio: la storia di un’investigazione condotta da un umano e da un robot, per scoprire l’assassino di uno spaziale (abitante dei 50 mondi spaziali)
  3. Il sole nudo: la stessa coppia di investigatori deve indagare sulla morte di un Solariano (abitante di Solaria, uno dei 50 mondi) direttamente su Solaria;
  4. I robot dell’alba: l’umano e il robot questa volta su Aurora (la capitale dei mondi spaziali) indagano su un robocidio
  5. I robot e l’impero: 200 anni dopo assistiamo alla guerra fredda (e neanche troppo) fra terrestri e spaziali dal punto di vista dei robot.

Ciclo impero

  1. Le correnti dello spazio
  2. Il tiranno dei mondi
  3. Paria dei cieli

Prequel alla fondazione

  1. Preludio alla fondazione: qui conosciamo un giovane Hari Seldon alle prese con la nascita della Psicostoria
  2. Fondazione anno zero: i primi anni del progetto Psicostoria

Ciclo della fondazione

  1. Fondazione
  2. Fondazione e impero
  3. Seconda fondazione

Gli ultimi romanzi

L’orlo della fondazione

20000 anni dopo Abissi d’acciao e 500 anni dopo la nascita della fondazione, siamo in pace. La seconda fondazione sembra essere stata sconfitta e la federazione della fondazione regna praticamente incontrastata sulla galassia.
Un consigliere della fondazione inizia a nutrire dei dubbi sul piano e pubblicamente li esterna incolpando la Seconda fondazione. Il sindaco di Terminus (e quindi il capo della fondazione) si vede costretto ad esiliare il consigliere e per pararsi le spalle gli affianca uno studioso di miti specializzato in quelli riguardanti la terra. La terra è un mondo mitico e sconosciuto dove solo alcuni scienziati credono sia nata l’umanità.
Il consigliere e lo studioso si troveranno ben presto a compiere scelte dalle quali dipende il destino della galassia.
Torna anche la seconda fondazione che crede che il piano Seldon fili troppo liscio e sospetta una sorta di terza fondazione.

Fondazione e terra

Dopo gli eventi di L’orlo della fondazione continua la ricerca della terra. Il libro rasenta la noia, è piano di battibecchi tra il consigliere e la Gaiana (abitante del pianeta Gaia, conosciuta nel romanzo precedente e presa a bordo per aiutare i due nella ricerca).
Riscopriremo vecchie conoscenze e ripasseremo la storia galattica. Finale all’altezza dell’intera saga.

Conclusioni

Il finale della sega sembra quasi quello di un film di fantascienza dove si lascia lo spazio ad un sequel. Finisce infatti 500 anni prima della fine del Piano Seldon e apre nuovissime possibilità.
Saga da leggere assolutamente se si ama la fantascienza.

Autore dell'articolo: fabrizio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *